Cerca
  • El Pincha Uvas

Una cornice piena di storia


E dirai... cosa c'entra questa foto con una cornice???

Vacanze di Pasqua 2018. Sono solo. Che faccio? Sto a casa a guardare il muro? Vado in qualche posto di mare a fare delle passeggiate serali con mille nonnini? O faccio una vacanza sportiva con la bicicletta?


Nulla di tutto ciò!

Decido di farmi 80 km di treeking in solitaria affrontando 4 tappe della via Francigena. Parto da Fornovo e arrivo ad Aulla superando tutti gli Appennini della Cisa e dormendo in alcuni ostelli per camminatori.


E dirai... cosa c'entra questa foto con una cornice???

Organizzo tutto il viaggio.

Guardo tappe, altimetrie, prenoto i soggiorni e mi organizzo tutti i pasti.

Prendo block notes e segno tutte le cose da portare: mutande, calze, pantaloni, materiale tecnico, barrette energetiche, ecc (e grazie a chi è più esperto e mi ha aiutato con suggerimenti e attrezzature).

E arrivo alla mattina della partenza.

Salgo in macchina, arrivo a Fornovo (Parma) e mi accingo a partire il mio cammino e....

noooooo, ho dimenticato le racchette!!!

E quindi?

Appena entrato nel primo bosco trovo due bei rami che uso e sistemo ad uso racchetta. Questi rami, questi bastoni, mi seguiranno per 80 km camminando sull'asfalto, il fango, la neve, i ruscelli e strade sterrate. (li vedete nella prima foto, quella in alto.)

E come spesso mi accade è venuto fuori il tenerone che c'è in me e negli ultimi 20 km ho pensato che non volevo buttarli via quei bastoni! Ormai sono parte del mio viaggio. Sono parte di un pezzetto che ho fatto. E lì, 20km prima dell'arrivo, mi viene l'idea per valorizzarli.

Ora quei bastoni diventeranno parte della mia casa e racconteranno un pezzo della mia storia!

I bastoni diventeranno la cornice per tutte le mie foto. Una storia (il bastone) che reggerà tutta la mia storia (le foto).

Ecco il risultato, e arreda anche tantissimo!


LA REALIZZAZIONE

  1. Ho preso il bastone e l'ho forato, con delicatezza, con una punta del n°4 per fissarlo successivamente al muro con dei tasselli;

  2. In un negozio di pesca ho preso del filo di nylon che ho tagliato sulle misure che desideravo;

  3. Il filo di nylon l'ho attaccato con delle semplici puntine al bastone con l'accorgimento di farlo nella parte posteriore in modo che non siano visibili "dal front";

  4. A questo punto ho fissato il bastone al muro su tassellini del n°4 che avevo già predisposto prima;

  5. Poi ho scelto le foto (la parte più difficile ma più divertente) che ho attaccato al filo di nylon con delle piccole mollettine simpatiche;

  6. Ed ecco, that's it. Ora è pronta la mia nuova cornice, simpatica, di arredo e a costo irrisorio.

51 visualizzazioni

EL

PINCHA UVAS