Cerca
  • El Pincha Uvas

Le mani magiche

Oh mamma. Che male al collo.

Non riesco a girarmi da settimane.

Cosa dico. Non riesco a girarmi da secoli.

Non posso andare avanti così. Assolutamente non posso.


  • "Salve sig. Fisioterapista trovato su internet vicino a casa. E che non conosco. Sono Teudis. Ho problemi al collo da mesi. Non dormo dal dolore. Lei mi può aiutare?"

  • "Nessun problema. Le faccio un sacco di sedute di osteopatia, un pò di Tecar e un pò di ultrasuoni e soprattutto le prendo un bel pò di soldi".

  • "Scusi, sono ancora Teudis. Volevo dirle che dopo tutto quello che mi ha fatto io ho ancora male al collo come prima di venire da lei..."

  • " Non si preoccupi, vedrà che nei prossimi giorni starà meglio".


"Ciao amico che fai il fisioterapista. E che ti conosco.

Mi è successo ciò che hai letto nel paragrafo di prima. Tu potresti aiutarmi?"

"Certo, sdraiati sul lettino. Se faccio così ti fa male? E se alzi il braccio e giri la testa in questo modo? E se ruoti così? E se tiro "cosà" ? Ok, capito. Non preoccuparti. Fai questi esercizi tutte le sere. Ti rivedrò altre tre o quattro volte per verificare l'andamento. In un mese sei a posto. ".


"Ciao, sono Teudis. Ho fatto gli esercizi che mi hai detto.

Grazie. Non ho più male al collo. Sembro nuovo".

Oh mamma. Che male alla mano.

E' grossa come un'anguria dopo l'incidente in bici. Anche con il tutore fa male in continuazione. Non riesco a slacciarmi le scarpe da settimane. Non riesco a prendere la penna. Quando faccio colazione mi casca il cucchiaino pieno di latte e combino sempre un disastro. E scrivo alla tastiera del pc usando solo l'indice. Con il resto non riesco...


"Amico collega che fai il fisioterapista. Mi aiuteresti a (ri)diventare una persona normale?"

"Certo, dammi la mano e fammi vedere. Se faccio così ti faccio male? E se faccio "cosà"? Spingi contro la mia mano, ma fammi vincere. Riposa. Spingi ancora! Dai, di più! Riposa.

Ok, ora ho capito. Tra un mese e mezzo sarai a posto. Fai questi esercizi a casa e vediamoci ogni settimana per una seduta di un'oretta."


"Ciao, sono Teudis.

E' passato il tempo che hai detto.

E grazie alle tue cure ora posso usare normalmente la mano.

Chi l'avrebbe detto quando era grossa come un'anguria !!".


Oh mamma. Che male alla coscia.

Chi fa sport ha sempre dolori. Impara a conviverci. Anche io l'ho fatto. Ma questo è come un ago pungente e mi preoccupa.


"Amico fisioterapista. Sì tu. Il solito. Puoi dirmi che cosa ho? Devo fermare l'attività sulla bici? Dimmi di no per favore! "

"Ecco. Sdraiati e fammi vedere la gamba. Mmm.... E' qui che ti fa male? "

"No, ti faccio vedere".

"Ah ecco. Questo è il punto. Alza la gamba. Ora spingi verso di me. Il male diminuisce vero?"

"Decisamente sì."

"Non preoccuparti. Distrazione di primo grado. Nulla di che. Fai questo esercizio, e ci rivediamo lunedì prossimo."



Ok sto facendo anche questo esercizio.


Ma ormai so già che lui ha ragione.

Guarirò nei tempi che mi dirà.

Perchè ha le mani magiche.


Ha la pazienza di chi desidera che chi gli sta intorno stia bene.

E tra le sedute scopro che all'amico fisioterapista piace il vino.


Spero che tu appenda a casa tua questa mia creazione.


Che ti goda del buon vino con chi vorrai.


E che tu faccia un brindisi alla nostra salute!


Io ti ringrazio per tutto ciò che hai fatto per me, amico dalle mani magiche.










92 visualizzazioni

EL

PINCHA UVAS