Cerca
  • El Pincha Uvas

La zona di comfort


La zona di comfort. Che bello averne una.

Dicono che per crescere serve uscire dalla propria zona di comfort. E serve farlo di rado, ogni tanto oppure costantemente.


La zona di comfort. Chi ci resta per paura delle novità probabilmente vivrà sempre terrorizzato. Chi qualche volta non esce dai suoi confini potrebbe vivere per sempre pieno di rimpianti.


La zona di comfort.

Che bello averne una.

Non tutti sappiamo qual è. Ma tutti la vogliamo. Tutti l'abbiamo. Serve solo riconoscerla. Quando la scopriamo l'abbracciamo senza sosta per vivere in una finta tranquillità. Oppure la rifiutiamo per vivere costantemente fuori dagli schemi.

Che bello sarebbe trovare il giusto equilibrio.


La zona di comfort.

Ognuno ne ha bisogno. E non è un di meno che così sia. Non è un segno di debolezza sentirne la necessità.

Io ne ho bisogno. Anche se non so qual è ne dov'è la mia. Qual è non lo so. Ma ne ho il bisogno. Così come ho il bisogno di poterne uscire. E credo sia così per tutti. Altrimenti vivremmo nell'apatia, nel sonno, nel torpore.


Per crescere, per cambiare, per migliorare e per resistere si parte da alcune certezze, da alcuni affetti, da alcuni luoghi e soprattutto da alcuni volti. Si parte dalla zona di comfort per poter cambiare se stessi e quindi il mondo.


E ognuno, anche i più piccoli, chiedono di essere aiutati ad averla. Pur senza saper dargli un nome.


"Papi, mi aiuti a costruire una caverna per me?!"


Ed ecco creata insieme una piccola zona di comfort, per il mio piccolo grande uomo.

Un piccolo spazio dove sentirsi sicuri e liberi di disegnare e scrivere in solitudine.



Ma non ingannatevi.


La vera zona di comfort, la vera zona di sicurezza, non è per lui la piccola caverna (anche se è lì che disegnava stamattina).


Ma il sapere che vi è qualcuno che è stato disposto a donare il suo tempo per costruirla insieme a lui. E sa, che se ne avrà bisogno ancora, sarò lì per costruirne un'altra. O per qualunque cosa serva.

Anche per spronarlo ad uscire dalla zona di comfort, se mai mi accorgerò che ne diventerà schiavo.


Forse per tutti è questa la vera zona di comfort. Non è un luogo. Ma qualcuno.

Chissà qual è la mia.

Chissà qual è la tua.






77 visualizzazioni

EL

PINCHA UVAS