Cerca
  • El Pincha Uvas

Il bello porta il bello

Chi ha lavorato con me nella ristorazione, soprattutto negli ultimi anni, conosceva a memoria una delle mie frasi più usate:


"il bello porta il bello"


Probabilmente sarò stato deriso di nascosto per l'insistenza.

O magari, spero, qualcosa di buono avrò potuto trasmettere.


"Direttore", dicevano, "perchè ci tiene così tanto a mettere tovaglie e bicchieri allineati? Perchè ci tiene così tanto a presentare i piatti decorati bene? Perchè vuole sempre che i menù siano innovativi e carini?".


Perchè il bello ci porterà cose belle.

Fare le cose brutte ci porterà cose brutte.


Ho usato e riusato questa frase. Anche nei momenti più bui della mia vita.

Farlo, cercare il bello da tutta la vita, probabilmente la vita me l'ha salvata.


"Il bello porta il bello". Questa frase unita ad altre, mi ha aiutato a tentare di tenere alta la testa.


"Daga det Teudis. Daga det!!!

Dacci dentro. Non mollare. Alza la testa.

Alza sta testaaaa!".


Quante volte l'ho detto a me stesso. Quante. Ma quante veramente.

E quante volte chi mi vuole bene me l'ha ricordato in modo profondo ed instancabile (grazie dal mio essere più profondo).


E nel tempo ti riscopri diverso. Nuovo.


Ascolti certe frasi e ti aiutano a trovare forze anche quando eri stremato.

Ascolti certe frasi che ti fanno cercare la luce anche quando sembrava davvero lontana.

Ascolti certe frasi e rinasci creativo. Scopri di saper fare delle cose con le mani. Ti scopri e ti stupisci.

Ascolti qualcuno che ti dice "Daga det, Teudis". E ti sorprendi a scrivere un tuo blog. E sei molto divertito nel farlo.


Crei delle cose. Belle o brutte.

Ma in ognuna c'è dentro tutto te stesso.


  • Tutti abbiamo fatto qualche schiocchezza per seguire una donna bella. Se fosse stata brutta (fuori e/o dentro) non l'avremmo fatta.

  • Tutti ci siamo appassionati ad uno sport per emulare quel campione. E quel "bello" che abbiamo visto ci ha fatto appassionare a qualcosa di meraviglioso.

  • Tutti abbiamo ascoltato un bellissimo brano di musica. Un brano che ci ha comosso. E tutti abbiamo voluto ascoltarne altri ugualmente belli.


Desiderare le cose brutte non ha mai reso migliore il mondo.

Ma il bello ...

Oh sì!

Quello sì che costruisce.

Quello sì che ci farà gustare ogni istante.


E in tutto ciò faccio tante cose coi miei tre raggi di sole.

Riempiamo il box di teli per dipingere a piacimento dei pezzi di legno.



E disegniamo sul muro con le matite.


O creiamo portapenne, bacheche, porta telefoni, portachiavi, porta cuffie e mille altre cose.

Facciamo cose belle. E facciamo cose brutte.

Ma ciò che a me colpisce non è ciò che facciamo.

Ma quanto è bello ciò che siamo.

Insieme.



E mentre lavoriamo, inaspettatamente, spuntano i vicini delle altre scale e ci chiedono:


"POSSIAMO STARE QUI CON VOI?"

Chissà.

Forse il bello porta il bello.

Forse il bene diffonde il bene.


Forse i vicini hanno visto qualcosa che li ha colpiti.

Come quando seguivamo la bella donna, lo sportivo fuoriclasse o ascoltavamo quel bel brano di musica che ci ha commosso.


"Daga det"

"Daga det, davvero".

Dateci dentro.

Cercate il bello.

Quello non manca mai.

QUELLO NON MANCA MAI.

89 visualizzazioni

EL

PINCHA UVAS