Cerca
  • El Pincha Uvas

Cricchetto...

Quante volte ho visto Cars.

E che bel personaggio quel Crichetto.

E che bel messaggio che trasmetteva.



Qualche mio amico mi dice spesso che ciò che cerco e soprattutto trasmetto è molto chiaro. O almeno lo è per lui. E lo dice sempre con un profondo affetto.


Un altro mio amico mi dice che sono uno sempre in movimento, mai fermo, sempre pieno di curiosità e stimoli.


Quasi tre anni fa ho scoperto una grande passione per la falegnameria.

Ho capito di essere capace a costruire o sistemare delle cose, dal nulla, con il solo uso di testa e mani.

Diventarne cosciente alla soglia dei 40 anni, dopo aver pensato per una vita di non essere capace a fare nulla, è stato davvero stupefacente.

Con il legno sono partiti anche il ricordo del nonno che non c'è più - onorandolo con il nome "El Pinchauvas"- e l'inizio della passione per la scrittura di questo blog.



Poi, è ricomparso il mondo della bici e del nuoto.

Ho iniziato ad appassionarmi. A macinare chilometri. E una caduta quasi fatale.

Non ho smesso di voler imparare da Max e Paolo, che sono molto più bravi di me.

E ora, dopo tanti chilometri sotto ai piedi, sto scoprendo luoghi insospettabilmente belli. Meravigliosi. Unici. Alcuni anche commoventi.

Tra ruote e pedali ho mantenuto e approfondito diverse amicizie bellissime.


Sì, tempo fa qualche amico si è beccato innumerevoli miei sfoghi mentre scalavamo le colline dell'oltrepò. Entrambi ci ricordiamo bene quei tempi.


E molte chiacchierate le ho ascoltate anche io da amici bisognosi di un mio "abbraccio dialettico" (e non solo).


E infine, da qualche mese, ci sono le avventure con il nostro Camper.


Ci ho pensato molto.

Sono andato a vederlo insieme ai miei tre raggi di sole.


E poi è scattata la domanda:

"Ragazzi, tutti mi dicono che il Camper deve avere un nome"

"Come lo chiamiamo?"

...

E dopo un pò di pensieri hanno detto.....

"Cricchetto! Lo chiameremo Cricchetto!!"


Non ricordo quale dei tre ragazzi l'ha scelto.

Ma è stato azzeccato.


Cricchetto, nel cartone, è un pò "squanquassato", vecchiotto, non perfetto, fuoriluogo a volte.

Alcuni lo prendono in giro. Lo stesso Saetta Mc'Queen, el megabelloccio famoso, lo disprezza perchè non lo ritiene all'altezza.


Ma Cricchetto è sempre lì.

Disponibile. Presente. Fermo. Semplice. Attento.

Insomma. Come bisogna essere.

E nonostante agli occhi del mondo sembri un catorcio, Cricchetto è una presenza positiva. Nel tempo aiuta tutti e ne cambia il modo di vedere la vita.



Il nostro camper si chiama Cricchetto.

Colui che fa capire a Saetta che la vita non è fatta per i riflettori, le telecamere e gli amici finti.

La vita è fatta per altro.


  • I figli sono un dono.

  • E sono un dono grande.

  • In me quei tre raggi di sole illuminano tutto.

  • I ragazzi vedono tutto. Sentono tutti. Immagazzinano tutto. Apprendono tutto.

  • E hanno capito che Cricchetto ci rappresenta.


Vogliamo essere come lui.
Cricchetto siamo noi.


Con il nostro Cricchetto siamo stati nei laghi lombardi e piemontesi, in montagna, al

mare, a Gardaland.

Abbiamo dormito in parcheggi, cime di montagna e anche sotto a un diluvio universale.

Con lui andremo in vacanza.

E vedremo migliaia di cose. Belle o brutte.

Ma insieme.

E con la semplicità di chi sa che solo l'essenziale è ciò che importa.



Ci resterà il bello di stare insieme.

Ci resterà la semplicità e il bello di volersi bene senza tante fandonie, lussi o menate.

Solo stare insieme. Ed essere felici di far sì che ciò accada.


Il legno, lo sport, i viaggi, la scrittura.... che cosa cerchiamo? E dove? O attraverso chi? E soprattutto, perchè cerchiamo?


Ognuno di noi è tante cose.

Ognuno di noi ha tanti "pinchauvas".

E' troppo importante restare curiosi.

Essere appassionati di ciò che si fa.

E amare coloro con cui lo si fa.


I miei tre raggi di sole sono maestri in questo.

E Cricchetto.... pure lui lo è.


Devo ancora finire un tavolo, dipingerne un altro, riparare un armadio e un tavolino da notte, fare l'idraulico per un tubo che perde e stirare una montagna di vestiti.

Ma fa nulla.

Questi sono dettagli che avrebbero reso meno poetico il racconto....




60 visualizzazioni

EL

PINCHA UVAS